L'immatura scomparsa di un eroe: il generale Desaix  

Posted by: Antonio Grillo in , , , , ,


E' il 14 giugno del 1800 muore Louis Charles Antoine Desaix.

Desaix era un valoroso soldato pienamente convinto degli ideali di libertà della Rivoluzione Francese.
Si pensi al fatto che egli proveniva da una famiglia nobile, benchè non benestante e che rifiutò di emigrare insieme ai suoi cari nel 1792, allorquando il Terrore stava cominciando a mietere le sue vittime.
Egli continuò a far parte dell'esercito repubblicano e si distinse come abile e valoroso stratega diventando aiutante di De Broglie.

A soli 25 anni viene nominato generale.

Diventa aiutante di campo del generale Moreau ed è un eroe in diversi cambattimenti con l'Armata del Reno.
E' il 1797 quando conosce l'astro nascente della storia di Francia: il generale Napoleone Bonaparte.

Parte con lui alla volta dell'Egitto per intraprendere quella folle e un pò romantica impresa che doveva portare alla conquista dell'Oriente.

Anche in Egitto Desaix si distingue sconfiggendo ripetute volte Murad Bey.

Torna in Europa appena in tempo per aggregarsi al Primo Console, Bonaparte e partecipare alla seconda campagna d'Italia.

Gli viene affidata una divisione con il compito di pattugliare la strada verso Genova.

Qui si compie il destino di questo eroe.

Napoleone come aveva previsto tempo prima dà battaglia nei pressi di Marengo, ma le cose non vanno come pensava.

La battaglia è perduta e Napoleone lo sa.

Non può fare altro che contare sulla lealtà e sulla sagacia militare di Desaix, che da buon soldato, rompe gli indugi e si reca là dove sente il cannone rombare.

Una battaglia persa che si trasforma ina fulgida vittoria.

Desaix con i suoi quasi diecimila uomini si scaglia con veemenza sull'esercito austriaco che colpevolmente si era trattenuto sul campo di battaglia.

La vittoria è totale, ma una palla di moschetto colpisce il generale Desaix che dopo poco muore.

Napoleone si addolora, sa che quell'uomo lo ha salvato e gli riconosce un giusto tributo.

Quando viene colpito Desaix dice:
" Riferite al Primo Console che muoio col rammarico di non avere fatto abbastanza per essere ricordato fra i posteri".

Aveva solo 31 anni Desaix era nato infatti il 17 agosto del 1768 quasi un anno prima di Napoleone, muore il 14 giugno 1800, nello stesso giorno in cui un altro valoroso generale, Kleber, muore per mano assassina in Egitto al Cairo.

This entry was posted on giovedì, luglio 28, 2011 and is filed under , , , , , . You can leave a response and follow any responses to this entry through the Iscriviti a: Commenti sul post (Atom) .

0 commenti

Posta un commento