La prudenza di Napoleone  

Posted by: Antonio Grillo

Di notte nessuno deve entrare nella vostra camera.


Questa è solo una delle raccomandazioni che Napoleone faceva a suo fratello Giuseppe, re di Napoli.

Napoleone

L'Imperatore non si fidava di nessuno e teneva moltissimo alla sicurezza. In fondo sapeva che erano molti i nemici che avrebbero voluto vederlo morto, anzi a un certo punto temette che proprio dall'interno della sua famiglia venissero i pericoli maggiori.

giuseppe-bonaparte

Per questo motivo egli particolarmente prudente, ad esempio fuori la sua porta dormiva sempre il fedele Mamelucco Roustan

Ma vediamo quali altre precauzioni raccomanda a Giuseppe:

" Di notte nessuno deve entrare nella vostra camera eccetto il vostro aiutante di campo che, però deve dormire in una stanza affianco comunicante con la vostra. La porta deve essere chiusa dall'interno e voi dovrete aprire al vostro aiutante di campo solo quando avrete la certezza assoluta di aver riconosciuto la sua voce. Il vostro aiutante dovrà avere cura di bussare alla vostra porta solo dopo aver chiuso la sua in modo da essere sicuro che nessuno lo abbia seguito. Queste precauzioni sono importanti, esse non sono particolarmente fastidiose e danno fiducia al di là del fatto che possano realmente salvarvi la vita. Queste abitudini vi devono accompagnare sempre!"
firma.napoleone

Come ben sanno gli appassionati di storia napoleonica, Bonaparte era un perfezionista. Non vi era, infatti un solo aspetto della sua vita che non fosse ben regolamentato. Questo suo atteggiamento mentale fu uno dei segreti della sua fama e della sua gloria.

This entry was posted on sabato, gennaio 30, 2016 . You can leave a response and follow any responses to this entry through the Iscriviti a: Commenti sul post (Atom) .

0 commenti

Posta un commento