sabato, settembre 30, 2017

Napoleone e Maria Walewska

Napoleone e Maria Walewska, una vera storia d'amore.

Maria Łączyńska meglio conosciuta come Maria Walewska fu uno dei grandi di Napoleone

L'Imperatore la conobbe quando lei era poco più che ventenne e subito se ne invaghì. La Walewska era una donna sposata per cui una corte serrata era inopportuna, eppure Napoleone non ebbe esitazioni. Anche negli affari di cuore, Bonaparte si comportava come in guerra. 

Cominciò un attacco concentrico, fiori, bigliettini, ambasciatori, amici.

La giovane Maria fu circondata ed assediata come una piazza d'armi e alla fine capitolò!

Per chi volesse approfondire la figura della Walewska vi suggerisco il libro di Christine Sutherland, "L'amante di Napoleone" ( questo il link di Amazon per chi volesse acquistarlo)

Maria Walewska


2 gennaio 1807: " Non ho visto che voi, non ho ammirato che voi. Una risposta clamerà l'impaziente ardore di N.

4 gennaio 1807: "Mi sarei ingannato? Voi mi togliete la tranquillità. Date, vi prego, un po' di gioia, di felicità a un povero cuore pronto ad adorarvi! E' così difficile ottenere una risposta? Me ne dovete! N"

12 gennaio 1807: " Venite, vi prego venite! Tutti i vostri desideri saranno esauditi. La vcostra patria mi sarà più cara se avrete pietà del mio cuore. N"




15 gennaio 1807: " Maria, mia dolce Maria, il mio pensiero è per te, il mio primo desiderio è di rivederti. Ma tu ritornerai non è vero? Me lo hai promesso, altrimenti l'Aquila volerà da te.

Ti vedrò a pranzo, te lo dice l'amico. Degnati di accettare questo mazzo di fiori: possa egli divenire un misterioso legame e stabilire un vincolo segreto tra noi, in mezzo alla folla che ci circonda.

Esposti agli sguardi della moltitudine potremo capirci.

Quando porterò la mano sul cuore, saprai che esso è tutto pieno di te, e, per rispondere tu premerai sul seno i tuoi fiori.

Amami mia dolce Maria e che la tua mano non si stacchi mai dai tuoi fiori."

il console Napoleone

Nessun commento: