martedì, ottobre 17, 2017

Ritrovato un busto di Napoleone di Rodin del valore di 12 milioni di dollari

Una scoperta che ha del sensazionale.

Un busto initolato "Napoleon enveloppé dans ses réves", Napoleone avvolto nei suoi sogni è sttao ritrovato nelle sale del municipio di Madison.

auguste rodin napoleon


Il valore dell'opera si aggira intorno alla straordinaria cifra di 12 milioni di dollari.

Cerchiamo di capire come si è giunti alla scoperta.


L'opera di Rodin era stata acquistata in origine dal magnate del tabacco Thomas Fortune Ryan che dal 1915 al 1929 aveva prestato l'opera al museo metropolitano d'arte di New York.

Entra in scena a questo punto Geraldine Rockfeller, figlia del super magnate William, grande appassionata d'arte che acquista l'opera.
Geraldine Rockefeller Dodge lo acquistò nel 1934 e la spedì a Madison, New Jersey insieme ad altri capolavori.

La Rockfeller viveva a Madison nel New Jersey e decora il municipio di Madison con le opere che possiede. La collezione della ricchissima figlia di Willian Rockfeller, non è però catalogata per bene per cui del Napoleone di Rodin si perdono le tracce.

Napoleon enveloppé dans ses réves
Il busto di Napoleone  si trovava in un angolo del Memorial Building di Hartley Dodge ed è stato lì per decenni senza che nessuno lo notasse

Tutto ciò fino al 2015 quando una giovane archivista Mallory Mortillaro viene assunta dalla Fondazione per catalogare una collezione di foto. La Mortillaro si accorge dell'opera di Auguste Rodin ed è lo stesso Direttore della Fondazione Nicolas Platt a descrivere come avvenne la scoperta.

Platt riferisce come in una piovosa giornat di dicembre la Mortillaro si avvicina al busto di Napoleone chiedendo di che si trattasse. Nessuno seppe rispondere. La Mortillaro accarezzò la statuia e trovò un cesello con la firma di Rodin.

Da quel momento in poi vengono consultati i massimi esperti per avvalorare la scoperta fino al momento in cui la stessa è stata autenticata da  Jerome Le Blay


Ora il Napoleon enveloppé dans ses réves sarà esposto al museo d'arte di Philadelphia
Posta un commento