lunedì, settembre 21, 2015

Napoleone e le donne

Napoleone e le donne, un rapporto complicato anche se mai banale.

donne napoleone

La prima esperienza d'amore di Napoleone la si fa risalire al 1786, il futuro Imperatore dei Francesi è a Parigi. Ecco il racconto di quanto avvenne:

"Uscivo dagli Italiens e passeggiavo a grandi passi lungo i viali di Palais Royal. Ero sulla soglia della porta di ferro quando il mio sguardo si pose su una persona di sesso femminile. L'ora, la statura, la sua estrema giovinezza non mi fecero dubitare si trattasse di una mondana. La guardavo, lei si fermò. La sua timidezza mi incoraggiò e le parlai. Sì le parlai, proprio io che pervaso più di chiunque altro dall'odiosità della sua condizione, mi sono creduto insudiciato.
" Lei avrà molto freddo, come può pensare di passeggiare nei viali?"
"Ah Signore, mi sostiene la speranza. Devo pur terminare a serata".
L'indifferenza con cui pronunciava queste parole, la tranquillità di questa risposta mi conquistò e mi avvicinai.
" Lei ha l'aria di avere una costituzione molto fragile. Mi sorprende che non sia affaticata dal suo mestiere."
" Diamine Signore bisogna pur far qualcosa".
"Può essere, ma non c'è un mestiere più adatto alla sua salute?"
" No, Signore, bisogna pur vivere"

Fui ammaliato, vidi che almeno mi rispondeva, successo che mai mi era arriso a tutti i tentativi che avevo fatto.

piccolo caporale

La mondana di Palais Royal fu la prima donna che Napoleone amò?

Probabilmente sì.. Quel successo cui fa riferimento Bonaparte e quel coraggio di cui parla sono un indizio abbastanza preciso di quel che avvenne dopo.

Quello che colpisce del colloquio che Napoleone ha riportato è però l'estrema timidezza nell'approcciarsi all'altro sesso.

Napoleone, L'uomo determinato per antonomasia, colui che faceva tremare Re e Capi di Stato che ha difficoltà a scambiare quattro chiacchiere con una mondana, sembra impossibile, ma non lo è.


Napoleone aveva un carattere troppo deciso, poco diplomatico tale da non riuscire amabile alle donne. La stessa Giuseppina non fu travolta dalla passione, così come pure le altre donne che sulla loro strada incontrarono l'Imperatore.
Posta un commento