venerdì, ottobre 16, 2009

Il perfido Hudson Lowe


Il Governatore di Sant'Elena, ma noto alla Storia come il carceriere di Napoleone.
Becero applicatore delle disposizioni che provenivano da Londra, ossessionato da una possibile fuga di Bonaparte, ne limitò la libertà personale suscitando l'indignazione non solo del seguito francese dell'Imperatore, ma anche degli osservatori internazionali e degli stessi inglesi.
Napoleone ad un certo punto dice :" Se Lowe potesse, mi imporrebbe di mangiare a una certa ora di andare a dormire in un preciso momento e verrebbe di persona a controllare tutto ciò. Ma verrà un giorno in cui tutto si saprà e ricadrà su di lui"
Come spesso è accaduto il genio napoleonico nemmeno questa volta si sbagliava.
Dopo la morte di Napoleone al ritorno in patria Lowe fu disprezzato da tutti e ancora oggi la Storia lo condanna.
Posta un commento